I corpi e i piani sottili

(della materia)

Molti di noi pensano che l’essere umano sia da identificare solo con il suo proprio corpo fisico. In realtà esso non è altro che un un TRAMITE, attraverso cui “esperire” (fare esperienza) nel qui e ora, ed evolvere per sviluppare la parte più profonda di noi, quella SPIRITUALE. Di seguito parleremo dei corpi e i piani sottili (della materia) 

PIANO FISICO

Il piano fisico è il nostro rivestimento più spesso più solido quindi l’ultimo elemento dell’energia primordiale (energia divina di creazione). Il piano fisico è formato da differenti vibrazioni: il piano inferiore è formato dell’elemento solido, poi salendo passiamo al liquido, gassoso e aeriforme che porta al passaggio fra corpo fisico al corpo (piano) eterico.

L’acqua è l’elemento fisico che racchiude tutte le energie ed è in grado di assumere una delle forme dette prima (liquido, gassoso, aeriforme)

L’acqua per il pianeta terra come il sangue per l’essere umano. Il corpo fisico è composto dagli elementi del piano fisico che sono

TERRA: rappresenta l’aspetto fisico (struttura e forma del corpo)

ARIA: rappresenta l’aspetto mentale (respiro)

FUOCO: rappresenta l’aspetto spirituale (sinapsi e neurali e triplice fiamma)

ACQUA: rappresenta l’aspetto emozionale (fluidi, liquidi e sangue del corpo)

Il corpo fisico è l’ancoraggio sulla terra attraverso cui l’amore divino e incondizionato può fluire.

Nel corpo fisico non esiste la malattia il bene o il male giusto o sbagliato ma esiste l’effetto di differenti energie che attraverso l’effetto di innumerevoli aspetti assume forme diverse ma tutto deriva da una unica fonte.

Solo un essere umano comprende le differenze delle forme esteriori. Il piano fisico assorbe le energie del piano eterico e le trasforma nel fisico in modo da unirle indissolubilmente.

La materia si ricopre di tre veli, questa rende opaca la realtà tanto che molti esseri umani pensano che il piano fisico sia l’unico reale mentre gli altri facciano parte di invenzioni di fanatici spirituali.

PIANO FISICO = MONDO FISICO (Solidi liquidi gassosi aereiformi)

EREDITÀ GENETICA

Cosa si può ereditare

  • ecessità fisiche
  • sesso riproduzione
  • esperienze
  • crescita
  • azione
  • costruzione

PIANO ETERICO

Il corpo eterico è la fotocopia del piano fisico. È composto da materiale più sottile ma è leggermente più grande, è la connessione fra il mondo della materialità e i mondi più sottili (gli altri corpi). Il corpo eterico è il piano più difficile da definire. Più che un piano lo si potrebbe definire come un sonno riparatore. Questo corpo viene in stretto contatto con il piano fisico, quando il piano fisico muore anche il piano eterico lo segue.

Questa divisione fra piano fisico ed eterico può essere dolorosa (è una seconda morte dell’eterico) per questo motivo l’uomo che si sta preparando ad una seconda morte (quella dell’eterico) entra in uno stato di semi incoscienza in modo che questa separazione sia meno dolorosa. Su questo piano non si può agire né sul piano fisico, né sul piano astrale, perché il piano astrale è il ponte fra la materia e le energie più sottili.

Al momento dell’abbandono del corpo eterico arriviamo all’ingresso del piano astrale dove si aprirà una nuova dimensione ricca di coscienza. Questo corpo circonda completamente il corpo fisico così come ogni organo, in poche parole abbiamo un cuore eterico, un fegato eterico, polmoni eterici… etc.

La guarigione fisica avviene tramite gli organi eterici, che passano attraverso il corpo fisico. Il corpo eterico fa da tramite fra l’IO Fisico e gli altri corpi superiori detta anche (AURA). Il corpo eterico fa da specchio alla nostra condizione fisica perché fa da deposito e trasmette l’energia universale. I chakra sono posizionati nel nostro corpo eterico e da qui possiamo attingere alle energie superiori. In questo corpo ci sono tutte le memorie di questa vita e sempre in questo corpo possiamo attingere alle memorie delle vite precedenti.

Prima che le nostre emozioni e i nostri pensieri siano manifestati sul nostro corpo fisico, devono passare dal corpo eterico e poi filtrati in quello fisico. Il corpo eterico riceve le idee dal corpo mentale inferiore dopodiché vengono stimolate da sentimenti e emozioni dal corpo astrale (emozionale) per poi arrivare al corpo eterico e manifestare il tutto sul piano fisico.

CORPO ASTRALE

Il corpo astrale è un’ottava superiore del corpo eterico. Il corpo astrale è detto anche (emozionale). Il corpo astrale conosciuto appunto come emozionale serve da contenitore per le espressioni che portiamo in manifestazione che poi portano la loro creazione e che riguardano emozioni e sensazioni delle nostre vite umane.

Il corpo astrale è il corpo più grande dei corpi inferiori. L’80% delle lezioni che dobbiamo apprendere dipendono dal piano emozionale (astrale).

Questo piano è in stretto contatto con l’acqua essendo il nostro pianeta terra l’80% pieno di acqua. Ecco la motivazione per cui le nostre lezioni devono essere svolte tramite l’emozionale. Il corpo emozionale (astrale) serve per nutrire le idee dei piani mentali e tramite le emozioni e le idee positive abbiamo la possibilità di creare; questo accade tramite i pensieri negativi e i pensieri ripetitivi che creano emozioni e quindi vengono ricreati nella nostra vita. Il corpo emozionale è il centro della nostra creatività, quando arriviamo nel piano astrale avviene una vera nascita. La realtà ci appare diversa, i colori, le forme, si può essere ora in un luogo e un attimo dopo in un altro. Inizialmente ci si può sentire impauriti disorientati da questa nuova realtà.

Ad attenderci in questo piano, ci sono parenti e amici che vengono a noi per attrazione vibratoria. Le persone della stessa famiglia della stessa nazione si ritrovano e continuano a comunicare fra loro come sulla terra.

Potremmo pensare a questo piano come a un purgatorio.

Ci troviamo in questo piano di fronte agli avvenimenti accaduti, alle cattive azioni, alla lussuria, avarizia, peccati di gola, ira, accidia… e dobbiamo capire da questo che continuare a produrre comportamenti errati si creerà in noi solo sofferenza.

Nell’uomo evoluto si amplificano gli effetti positivi nella propria vita, l’uomo meno evoluto farà emergere in questo piano, tutte le emozioni e vicissitudini negative; si crogiola in un fuoco che lo divora tanto da scambiare tutto questo in una punizione divina. Il tempo in cui sostiamo nel campo astrale è proporzionato alla quantità di energia astrale che troviamo nel nostro corpo e questo dipende dalla vita vissuta qui sulla terra.

Esistono su questo piano case alberghi città cinema bar prati laghi etc e ognuno vive nel luogo che sente a lui più congeniale vivendo sereno e felice, oppure triste e arrabbiato.

Nel corpo astrale vivono e ci sono anche esseri viventi (solo i più evoluti) che durante il sonno profondo o stati di meditazione raggiungono questo piano. In questo caso i defunti viventi possono comunicare con noi sulla terra.

Vivono sull’astrale le forme elementari così come gli angeli che entrano in contatto con una piccola percentuale di umani sulla terra, questo accade quando gli uomini raggiungono il piano astrale tramite meditazione o sonno.

CONTINUA…

È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi forma.
È vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Copyright © 2021 – 2022 · La Via da Seguire · all rights reserved.

Vuoi maggiori informazioni?

Contattami su whatsapp (clicca sull’icona)

Oppure scrivimi una e-mail

12 + 8 =

error: Content is protected !!